Emergenza coronavirus, Borrelli salta la conferenza. Dagospia: “Contagiato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29

Questo pomeriggio un comunicato della Protezione Civile ha avvertito che a causa di uno stato febbrile Angelo Borrelli non potrà più tenere, a tempo indeterminato, la consueta conferenza stampa.

Coronavirus Italia, febbre per il capo della Protezione Civile

Il capo della Protezione Civile, che ogni giorno tiene l’incontro coi media, si trova in uno stato febbricitante e quindi salta la consueta conferenza. “A scopo precauzionale“, si legge nella nota diffusa, “ha lasciato la sede del dipartimento. Sarà ancora garantità massima operatività e diffondere informizoni sull’emergenza in atto“.

Inizialmente era previsto che le novità sulla guerra al coronavirus in Italia fossero annunciate soltanto tramite comunicato stampa, come sempre alle 18:00. Tuttavia dopo qualche minuto, è arrivato un altro comunicato: “Confermata la conferenza stampa delle ore 18. A fare il punto della situazione #coronavirus saranno i direttori Agostino Miozzo e Luigi D’Angelo“. La consueta diretta video quindi si svolgerà in ogni caso. Un segnale importante, soprattutto dopo le ultime notizie che mettono in dubbio i dati ufficiali.

Borrelli positivo al coronavirus, l’annuncio

Di pochi minuti fa è invece la notizia del portale Dagospia, secondo la quale Borrelli si troverebbe in realtà già in quarantena perché contagiato dall’epidemia. Un pessimo segnale, accanto a quello del contagio di Bertolaso, visto che, secondo il sito d’informazione, si suppone siano due persone consapevoli di come evitare di essere colpiti. Non è arrivato tuttavia ancora nessun commento ufficiale, per cui sono attesi ulteriori sviluppi.

borrelli