Coronavirus: a Bergamo sono 1800 i 30enni con polmonite

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:00

Coronavirus: solo a Bergamo sono 1800 i 30enni con polmonite

Coronavirus: anche i trentenni colpiti a Bergamo. L’ultimo allarme in termini di contagio e sintomatologie da Covid-19 arriva dalla Federazione medici di famiglia Lombardia. Paola Pedrini, segretaria Fimmg, ha riassunto i dati raccolti dall’organizzazione.

Da questi è emerso come il coronavirus stia facendo danni anche fra i giovani:

“A Bergamo ci sono almeno 1.800 pazienti trentenni con polmonite da Covid-19. La polmonite da coronavirus non sta risparmiando i più giovani e non colpisce solo in età più avanzata.

Solo a Bergamo siamo 600 medici di famiglia e ognuno di noi ha in osservazione almeno 3 ragazzi che non superano i 30 anni malati di polmonite da Covid”.codacons coronavirus

Coronavirus, il bollettino di oggi

Intanto oggi sono 69.176 i casi totali di contagio da coronavirus in Italia, di cui 54.030 attualmente positivi. A questi, infatti, vanno sottratti gli 8.326 guariti e i 6.820 morti: questi i dati delle ore 18 del 24 marzo.

Dunque, per il terzo giorno consecutivo cala il numero di nuovi positivi: oggi sono 3.612 mentre ieri erano stati 3.780 meno di domenica quando ci si era fermati a 3.957. Torna invece a salire il numero delle vittime tornate a 743. Nelle prossime 72 ore, 300 medici arriveranno negli ospedali più in difficoltà e trasferiti su base volontaria 500 infermieri. Fra tre giorni al via, da un consorzio italiano, la produzione di mascherine.coronavirus-italia