Calciomercato Milan, Rangnick fondamentale per la politica rossonera: talent scout e uomo di campo

| 16/03/2020 09:00

Calciomercato Milan, Rangnick l’uomo perfetto | Il Milan cambierà guida tecnica a partire dalla prossima stagione. Ralf Rangnick è il profilo che intriga la dirigenza rossonera sia come uomo di campo che come esperto di calciomercato. Il suo possibile arrivo ha creato già diversi dissapori in società, con l’addio di Zvonimir Boban e quello possibile di Paolo Maldini.

Calciomercato Milan, Rangnick utile anche al Fair Play Fianziario

Fino ad oggi il Milan ha sempre negato ogni contatto con Ralf Rangnick per proteggere il lavoro di Stefano Pioli, almeno fino al termine della stagione. Dopodiché sarà, o dovrebbe essere, rivoluzione. Ivan Gazidis ha già contattato il tecnico tedesco da mesi e vuole puntare sulla sua politica innovativa e fatta di giovani. L’attuale Head of sport and development soccer del gruppo Red Bull è riuscito a portare alla ribalta calciatori che oggi sono di caratura internazionale. Da Sadio Mané a Takumi Minamino, passando per Naby Keita e Roberto Firmino, oggi tutti al Liverpool ma tutti scoperti dallo stesso uomo. E’ per questo motivo che il Milan starebbe puntando forte su Rangnick: sa lavorare con i giovani, sa scovare talenti e sa rivenderli a cifre enormi. Ciò aiuterebbe anche la nuove politica del club rossonero, fatta di poche risorse e un occhio particolare fisso sul Fair Play Finanziario.

calciomercato milan Rangnick

News Milan, i dubbi del tecnico tedesco

Stando a quanto riferisce l’edizione odierna del Corriere dello Sport, in Germania sono già sicuri di un accordo tra Milan e Rangnick. Il tecnico tedesco, però, starebbe vagliando ancora la proposta rossonera. I dubbi riguarerebbero soprattutto il budget che la dirigenza metterà a disposizione e gli obiettivi: è abituato a lavorare con i giovani e vorrebbe inserire nello staff anche alcuni suoi uomini di fiducia.


Continua a leggere