CONI, Malagò: “Terribile vicenda, impossibile programmare i calendari di Serie A”

| 13/03/2020 11:00

CONI, Malagò parla della ripresa del campionato italiano

Ultime Coronavirus Italia Malago CONI | Giovanni Malagò, presidente del Coni, è tornato a parlare dell’emergenza Coronavirus e della decisione di fermare le manifestazioni sportive a causa del virus in tutta Italia. Il presidente del Coni Giovanni Malago ha rilasciato alcune dichiarzioni a Uno Mattina su Rai1. Intanto, mentre in Italia tutto e fermo e nel resto dell’Europa qualcuno inizia a fermare gli eventi sportivi, compreso il calcio, la UEFA continua ad andare avanti come se nulla fosse. La UEFA, infatti, ha rimandato la decisioni sulle competizioni europee il 17 marzo. Ad oggi solo Manchester City-Real Madrid è rinviata della prossima settimana, con gli spagnoli in quarantena. In Inghilterra, invece, nulla è cambiato, aumentano i casi in Premier League tra calciatori, ma si giocherà e a porte aperte anche.

serie a malago coni

Ultime Serie A, le parole di Malagò

Queste le parole di Malagò sulla Serie A:

“Sento spesso parlare persone senza specifiche competenze che fanno previsioni o sostengono tesi. Stiamo vivendo una terribile vicenda e solo i tecnici possono esprimersi. Se il 3 aprile si vedrà la luce in fondo al tunnel sarà possibile programmare qualcosa anche nel mondo del calcio italiano e pianificare un nuovo calendario delle competizioni nazionali e internazionali. Al momento tutto questo non ha senso, non sappiamo ciò che avverrà. Non è possibile prevederlo”.

Caso Dalbert Malagò


Continua a leggere