Coronavirus, partite Serie A: il campionato potrebbe giocarsi a porte chiuse

| 23/02/2020 16:30

Coronavirus, partite Serie A a rischio: il campionato potrebbe però continuare, ecco come

Coronavirus, le partite di Serie A si giocano a porte chiuse? Scatta l’allarme in Italia, il Coronavirus è una situazione molto seria che sta prendendo il sopravvento nella nostra Penisola. Le prime partite rinviate hanno acceso ogni riflettori anche sulla Serie A, problema che si riflette sullo stesso panorama sportivo e calcistico. Le precauzioni vanno adottate, perché la salute dei cittadini e degli sportivi, viene prima di ogni cosa. Ma com’è che potranno proseguire le attività, se dovesse continuare a persistere il problema? Il campionato in corso troverà difficoltà a recuperare tanti match, visti gli impegni che ci saranno nel corso della stagione in corso e al margine della stessa, che vedrà l’Italia protagonista ad Euro 2020. E’ per questo che, come analizzano i colleghi di Calciomercato.com, la Serie A potrebbe non fermarsi nelle prossime giornate.

Cornavirus, troppe partite ravvicinate in Serie A: la soluzione è giocare a porte chiuse, compresa Juventus-Inter

Cosa succede alla Serie A? Il Coronavirus si sta diffondendo in Italia e ne risente anche il campionato italiano. Si stanno cercando la soluzione, perché le attività possono essere rinviate, ma non sospese. L’Inter, ad esempio, rischia di dover recuperare la sfida con la Sampdoria addirittura il 20 maggio, se non dovesse essere eliminata da nessuna delle due competizioni (Coppa Italia ed Europa League). Troppi gli impegni ravvicinati, in cui non ci sarebbe spazio per i recuperi. E’ per questo che Juventus-Inter, così come le altre sfide di Serie A, non possono essere rinviate tutte. L’idea sarebbe quella di giocare a porte chiuse, per evitare i contagi tra i cittadini e tifosi che viaggiano da una parta all’altra dell’Italia. L’esistenza del Coronavirus, se dovesse essere destinata a durare, vedrebbe di fronte questo nuovo scenario particolare in Serie A. L’esempio imminente riguarda Verona-Cagliari: l’idea, infatti, sarebbe quella di giocare già domani a porte chiuse o comunque in un campo neutro.

 


Continua a leggere