Livorno, Spinelli mette in vendita il club: spunta il nuovo presidente

| 06/02/2020 00:00

Il Livorno sta per cambiare presidente dopo 21 anni: Aldo Spinelli è vicinissimo a cedere la società amaranto, come confermato oggi dal sindaco del capoluogo toscano.

Spinelli cede il Livorno a Majd Yousif

La notizia viene riferita dall’ANSA: Spinelli passa la mano. Dopo l’avvicendamento in panchina degli ultimi giorni, si prepara anche un cambio alla guida societaria. Si chiude un’era lunga oltre un ventennio, che ha avuto anche come palcoscenico la Serie A per molto tempo. Oggi è avvenuto un incontro, testimoniato anche dalle parole del sindaco di Livorno, Luca Salvetti: è stato trovato un accordo per la cessione del 100% delle quote del club a Majd Yousif, proprietario di una multinazionale operante nel settore del car-sharing.

La palla ora passa agli avvocati, che nelle prossime ore metteranno nero su bianco l’accordo. Gioia nelle parole del primo cittadino: “Ho assistito alla conclusione dell’accordo con grande soddisfazione, visto che salvaguarda prima di ogni altra cosa il futuro del titolo sportivo di una squadra che è patrimonio della città di Livorno“.

Spinelli e il Livorno, storia di un amore

Dopo gli esordi nel calcio con il Genoa (memorabile 4′ posto nel 90/91 e l’onore di essere stato il primo presidente italiano a sbancare Anfield, in Coppa Uefa), nel 1999 compra il Livorno in Serie C per poco meno di 6 miliardi di lire. Lo riporta in Serie A dopo oltre 50 anni dall’ultima volta e, grazie anche ad una classifica riscritta da Calciopoli, centra anche la qualificazione in Europa League: era il Livorno di bomber Cristiano Lucarelli.

 

 


Continua a leggere