Notizie Juventus, è morto Pietro Anastasi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:27

Pietro Anastasi, ex attaccante della Juventus, è venuto a mancare questa serata, come annunciato in diretta a Sky Sport.

Ultime Juventus, lutto per la scomparsa di Anastasi

L’ex bomber bianconero (ma che ha vestito anche la maglia dell’Inter), lottava contro un tumore da oltre un anno: si è spento questa sera intorno alle ore 22:00. Qualche mese fa, aveva dichiarato ai microfoni di Tuttojuve: “Ho scoperto di avere un tumore. Ma non voglio arrendermi. Sto lottando giorno dopo giorno per sconfiggerlo. La mia salute non è più quella di una volta, purtroppo. Adesso comunque sto un po’ meglio, ormai c’è questa cosa e sto imparando a conviverci“.

Campione d’Europa nel 1968, è stato il simbolo della Vecchia Signora negli anni ’70, vestendo la maglia bianconera per 8 anni e vincendo 3 scudetti. Questo il cordoglio della Juventus: “Oggi è un giorno triste per tutta la Juventus, per il calcio italiano e per tutti coloro che lo hanno conosciuto. Pietro Anastasi ci ha lasciato all’età di 71 anni. La sua vita è stata un romanzo bianconero“.

Chi era Pietro Anastasi

Catanese di nascita, era anche il simbolo di un’intere generazione che dal sud si trasferiva al nord in cerca di fortuna. Brevilineo ma esplosivo, caparbio in acrobazia, esplose nel Varese arrivando ad attirare gli occhi della Juventus, che offrì 650 milioni di lire (uno sproposito all’epoca), pur di accaparrarselo. Dopo 8 anni a Torino passò all’Inter in uno scambio con Boninsegna che riempì pagine e pagine di giornali: in nerazzurro non riuscì a confermarsi agli stessi livelli, conquistò comunque una Coppa Italia.