Il Barcellona blinda Ansu Fati con una clausola monstre

| 04/12/2019 21:30

Colpo di mercato in ottica futura per il Barcellona, che fa firmare ad Ansu Fati un contratto fino al 2022 con una clausola da capogiro.

Calciomercato, ufficiale il rinnovo di Ansu Fati

Prossimo avversario dell’Inter in Champions LeagueAnsu Fati ha raggiunto un accordo per prolungare il suo contratto con il Barcellona fino al 30 giugno 2022, prorogabile poi di altre due stagioni, con la clausola rescissoria che è stata aumentata da 100 a 170 milioni di euro. Tale ammontare salirà poi fino a 400 milioni di euro quando il giocatore firmerà un contratto professionale come membro a tempo pieno della prima squadra del Barça, cosa che non può fare attualmente perché  minorenne. Un evento che sicuramente caricherà il giovane campione, che anche a causa del turn-over e di qualche infortunio tra gli uomini di Valverde, quasi sicuramente scenderà in campo a San Siro per sfidare i nerazzurri.

La penna è stata messa su carta oggi negli uffici del club alla presenza del presidente Josep Maria Bartomeu, del direttore responsabile del calcio professionistico giovanile, Silvio Elías, e del CEO dell’FC Barcelona Grascar Grau. A loro si sono uniti anche il segretario tecnico Éric Abidal, il suo assistente Ramon Planes e il segretario tecnico del Barça B, José Mari Bakero.

L’esplosione della carriera di Fati

Classe 2002, è arrivato in Catalogna nel 2012, quando aveva solo 10 anni. E’ diventato il più giovane giocatore del Barça a segnare un goal della a soli 16 anni e 304 giorni. “Per me, La Masia è la migliore scuola del mondo“, ha dichiato il campioncino, “d’ora in poi, quello che devo fare è continuare a lavorare, ancora più duramente che mai, per continuare ad avere possibilità e continuare a divertirmi. Il resto verrà dopo“.


Continua a leggere