Lecce-Cagliari, Maran a Sky: “Parlerò con Olsen, ma Lapadula va punito”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:42

Il tecnico del Cagliari, Rolando Maran, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo il rocambolesco pareggio contro il Lecce.

Maran nel post-partita di Lecce-Cagliari

Brutto pareggio in rimonta subito dal Cagliari, in una gara segnata da 3 espulsioni e rissa finale. Queste le parole del tecnico dei sardi dopo la fine del match: “C’è tanta rabbia, a pochi minuti dal fischio finale eravamo 2-0, fa male subire il pareggio, ci serva da lezione, il calcio riserva sempre sorprese. Abbiamo rischiato anche di non portare a casa nulla, ma c’è tanta rabbia, dovevamo portarla a casa. Espulsione Olsen? Inutile star là a discutere, dopo la partita c’è già il rammarico, se ne parla a mentre fredda, lo farò, ma è un ragazzo molto serio, in quel momento ha subito una mezza provocazione ed ha reagito male, non deve essere così, ma ne abbiamo già parlato troppo. Nainggolan? Un uomo squadra, tutti sono corsi ad abbracciarlo, ma per quello che trasmette, è un talento in campo e si sa, sta migliorando anche come condizione, peccato per questo gol, poteva darci i 3 punti contro un buon Lecce. Lapadula? Entrambi si affrontano, lui ed Olsen, spesso sono gesti più che colpi, per entrambi la sensazione deve essere la stessa. Non ho visto inferiorità della mia squadra, con Joao Pedro e Simeone potevamo fare anche il 3° gol, ho visto solo cambiare l’inerzia della gara in modo rocambolesco“.