Ancelotti dopo Napoli-Sampdoria: “Vogliamo divertire il nostro pubblico”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:32

Ancelotti dopo Napoli-Sampdoria a Sky Sport

Carlo Ancelotti, tecnico della Juventus, ha parlato ai microfoni Sky Sport dopo il successo con la Sampdoria. Ecco le sue parole: “Abbiamo fatto una buona partita. Abbiamo spinto, poi ci siamo basati sul possesso palla. Nel secondo tempo abbiamo dato freschezza alla squadra con i nuovi entrati ed è andata bene”

Sugli aspetti positivi: “Oggi non abbiamo preso gol e tiriamo un sospiro di sollievo. Abbiamo perso qualche palla in uscita, a volte la forziamo troppo. Questa è una caratteristica che vogliamo avere. Nessuno sarebbe contento se buttassimo la palla alta in avanti, neanche i tifosi. Ma è chiaro che vadano limitati questi errori”.

Sull’ammonizione dalla panchina: “Sì, avevo fatto anche autorete, di chiappa. Quando ero al Parma, in panchina, ero stato anche espulso”.

Su Llorente: “E’ un giocatore completo. Tutti lo confondono per questa sua statura, ma Llorente è un giocatore di calcio. Gioca bene con la palla dei piedi, si appoggia bene. E’ un terminale offensivo, non solo per i cross. Davanti ho tante soluzioni, la rosa è molto varia”.

Sul rinnovo di Mertens: “Se deve aspettare nove mesi il figlio ci dobbiamo sbrigare un po’ prima che tra nove mesi il contratto sarà già scaduto”.