Serie A, le probabili formazioni della 3a giornata

Serie A probabili formazioni 3a giornata| Dopo la sosta per le Nazionali torna finalmente il campionato. La Serie A scende in campo domani alle ore 15.00 con la sfida tra Fiorentina e Juventus, la sera il programma continuerà con Inter-Udinese, fino a domenica alle ore 20.45 con Verona-Milan, prima dell’ultima sfida tra Torino e Lecce.

Andiamo però senza troppi indugi a spulciare quelle che sono le probabili scelte dei vari allenatori di Serie A.

Le probabili formazioni di Napoli-Sampdoria

Ancelotti punta su Lozano dal primo minuto, considerando i problemi fisici da smaltire per Milik e Insigne. Potrebbe anche esserci spazio per uno tra Younes e Llorente, occhio ad Elmas. Di Francesco invece si affida a Gabbiadini e Quagliarella, due ex d’eccezione, per provare a strappare punti al San Paolo in una situazione alquanto confusionaria per i blucerchiati, soprattutto sotto l’aspetto societario.

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Mertens, Lozano.

Sampdoria (4-3-3): Audero; Bereszynski, Murillo, Colley, Murru; Linetty, Ekdal, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella, Caprari.

Le probabili formazioni di Genoa-AtalantaNotizie Inter Zapata

Andreazzoli non rischia Saponara, seppur l’ex Empoli sia recuperato e andrà dunque solo in panchina. Il trequartista entrerà probabilmente nella ripresa, per far male all’Atalanta o provare a recuperare il risultato in caso di svantaggio. In casa Atalanta spazio al vecchio tridente con Ilicic alle spalle di Gomez e Zapata. Sulle fasce dovrebbero essere confermati i soliti Hateboer e Gosens, con Castagne che però scalpita in panchina.

Genoa (3-5-2): Radu; Romero, Zapata, Criscito; Ghiglione, Schone, Radovanovic, Lerager, Barreca; Pinamonti, Kouamé.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Kjaer, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Ilicic; Gomez, Zapata.

Spal-Lazio, le probabili formazioni

Floccari in panchina, con D’Alessandro e Igor sugli esterni e Di Francesco e Petagna titolari in attacco contro la Lazio di Inzaghi. L’assetto offensivo è abbastanza chiaro nella testa di mister Semplici. Tra le fila della Lazio invece si pensa anche a quello che poi sarà l’impegno di giovedì in Europa League. Inzaghi punta ancora sui propri titolari, sperando in una maggior precisione sotto porta rispetto alla sfida con la Roma.

Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; D’Alessandro, Valoti, Missiroli, Kurtic, Igor; Di Francesco, Petagna.

Lazio (3-4-1-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Lazzari, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Correa, Immobile.

Brescia-Bologna, le probabili formazioniNotizie Juventus Orsolini

In attacco spazio a Donnarumma e Ayé. Panchina per Matri, mentre Balotelli è ancora out per squalifica. Torregrossa nemmeno convocato per guai fisici. A centrocampo confermati Bisoli e Tonali, in difesa la spunta ancora Cistana su Magnani. Nel Bologna invece in attacco spazio a Destro contro il Brescia. Mihajlovic ha deciso di schierarlo titolare, sorretto dalla qualità di Orsolini, Soriano e Sansone.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Dessena; Spalek; Donnarumma, Ayé.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Denswil, Dijks; Dzemaili, Medel; Orsolini, Soriano, Sansone; Destro.

Le probabili formazioni Parma-Cagliari

Il Parma mette in mostra il proprio miglior colpo in difesa. Darmian dal primo minuto contro il Cagliari, che dovrà fare attenzione a Inglese e Gervinho. In casa Cagliari c’è delusione per il match contro l’Inter ma il Cagliari vuole subito riprendersi. In attacco dal primo minuto ci sarà Simeone per dar peso al reparto.

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho

Simeone titolare

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Pisacane, Ceppitelli, Klavan, Lu. Pellegrini; Nainggolan, Rog, Nandez; Castro; Joao Pedro, Simeone

Roma-Sassuolo, le probabili formazioniCalciomercato Roma Mkhitaryan

Smalling in difesa e Mkhitaryan a centrocampo. La Roma di Fonseca fa debuttare gli ultimi arrivati, poi confermata la formazione vista con la Lazio. Un altro debutto però potrebbe essere quello di Veretout, in leggero vantaggio su Cristante. Infine out Under per infortunio. Sassuolo: De Zerbi non rinuncia all’identità offensiva della propria squadra. Anche a Roma giocherà col tridente: Berardi, Caputo e Boga. A centrocampo Duncan favorito su Locatelli.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Fazio, Smalling, Kolarov; Lo. Pellegrini, Veretout; Mkhitaryan, Zaniolo, Kluivert; Dzeko.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Peluso; Traore, Obiang, Duncan; Berardi, Caputo, Boga.

Fonte Gazzetta Dello Sport.