Ultime Roma, Klopp su Lovren: “Non so se lascerà il Liverpool”

Notizie AS Roma | Jurgen Klopp, manager del Liverpool, ha parlato anche del futuro di Dejan Lovren nel corso della conferenza stampa di oggi prima della gara di Supercoppa:

“Non so se lascerà il Liverpool, domani non giocherà perché è influenzato”.Calciomercato Roma Lovren

Klopp sulla gara di Supercoppa

Il tecnico tedesco ha poi parlato ance della partita.

“Lo 0-4 con lo United è stata una lezione dura, ma sinceramente il Chelsea mi è piaciuto. Hanno uno stile di gioco diverso, flessibile e possono schierarsi in campo in molti modi diversi. Specialmente nella prima ora il Chelsea ha giocato molto bene e lo United è stato cinico al massimo nello sfruttare le occasioni. Dal canto nostro abbiamo analizzato le ultime tre partite e speriamo di aver studiato nel modo giusto. Sarà una bella sfida, difficile da preparare perché il Chelsea potrebbe iniziare con diverse formazioni e non sarà facile. Potrebbero giocare con Giroud centravanti, magari con Kante o Marcos Alonso, ma hanno anche Pulisic. Tutti giocatori che cambiano molto lo stile di gioco e non è facile prepararsi. Avremo bisogno di una buona difesa, di una linea alta e sarà una partita molto interessante. E’ una finale che ci meritiamo entrambe e vogliamo vincere, vedremo chi farà meglio in campo.

Vincere aiuta sempre a vincere – ha continuato Klopp parlando alla stampa -, ma questa è una sfida diversa. E’ una gara secca, una finale e dobbiamo prepararla in maniera diversa, perfetta. Rispettiamo il Chelsea e non ci interessa sapere che la gente ci ritiene favoriti, dobbiamo ignorare le voci e giocare la nostra partita. Questa è una squadra costruita per vincere ed è quello che proveremo a fare anche qui a Istanbul, so che questa è una città che evoca bei ricordi ai nostri tifosi.

Obiettivi? Sappiamo tutti chi è la favorita per la vittoria della Premier League, noi proveremo a battagliare il più a lungo possibile e a farci trovare pronti per batterli (il Man City). Non sono così bravo da poter decidere se sacrificare una competizione come la Champions League per poter vincere la Premier, possiamo solo provare a vincere tutte le partite e vedere come va”.