Sarri alla Juve, a Napoli il Comandante è stato disonorato

Napoli non perdona, nemmeno Maurizio Sarri. Come accaduto con Gonzalo Higuain, i tifosi azzurri hanno cancellato in breve tempo i tre anni del tecnico toscano.

Da sempre professatosi tifoso azzurro, il passaggio alla Juventus è visto in campania e non solo come un tradimento bello e buono. Dopo l’ufficialità di ieri,  Maurizio Sarri è a tutti gli effetti il nuovo allenatore della Juventus.

Questa notizia ha scatenato le reazioni del mondo del pallone. Spaccato il mondo bianconero e non solo.

Tra gli stessi tifosi juventini c’è chi è entusiasta per l’arrivo del tecnico ex Chelsea e chi invece contrariato dal mancato ingaggio di altri profili (su tutti il sogno Guardiola).

Napoli non perdona

Compatto invece quello del Napoli: tutti uniti contro il traditore. Furia dei tifosi azzurri sui social, ma non solo perché nel pieno centro storico del capoluogo campano è comparso uno striscione decisamente eloquente:

“​​Un comandante di valore non cade in disonore. Ti sei venduto la dignità a chi ha il Palazzo di proprietà“. Firmato dal gruppo Anima Azzurra, che ha poi pubblicato le immagini sui propri canali social. Ora il Napoli, guidato da Carlo Ancelotti, dovrà trovare la forza di battere la Vecchia Signora e “abbattere il Palazzo” dove risiede un nuovo tecnico che aveva fatto sognare tutti i tifosi azzurri.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore