Notizie Milan, addio a Leonardo: ecco cosa ha combinato il dirigente

Notizie Milan: Leonardo potrebbe andar via. Come emerso nella giornata di ieri, il ds potrebbe lasciare Milano in estate.

A forza di concentrarsi sul futuro di Rino Gattuso, riporta Tuttosport, si rischia di sottovalutare le tematiche legate invece a quello di Leonardo. Certo, la permanenza o meno di un allenatore ha sempre più sulla piazza ma oggi anche i dirigenti sono in discussione.Calciomercato Milan Leonardo Ibrahim Sangaré

L’ex allenatore di Milan e Inter e ds del PSG è arrivato subito dopo il repentino e imprevisto cambio di proprietà: quando cioè Mirabelli e Fassone professavano ogni tipo di certezze, mentre invece il terreno si sbriciolava sotto ai loro piedi, a causa della totale inaffidabilità di Yonghong Li. Nel momento in cui il fondo si è impadronito del club, due sono state le mosse immediate: la nomina di Paolo Scaroni alla presidenza e quella di Leonardo come responsabile dell’area tecnica. Il giorno 25 luglio Leonardo ha fatto ufficialmente il suo rientro al Milan.

Oggi il suo lavoro è sotto la lente di ingrandimento: soprattutto gli acquisti di Castillejo e Laxalt, entrambi arrivati per la non modica cifra di 18 milioni di euro, non hanno convinto.

Milan: ecco con chi ha litigato Leonardo

Se oggi Leonardo è sotto esame, non è certamente per il mercato, dal quale è uscito in maniera sufficiente. Piuttosto, sono i suoi litigi, le sue prese di posizione spesso in contrasto con altre parti della società. Se con Maldini il rapporto è andato avanti in maniera idilliaca, ben diversa è stata la situazione con altre componenti societarie. Con Gattuso, ad esempio: i due entrati sono entrati in conflitto troppo presto, quando ancora il Milan non stava andando così male. Anche con Gazidis non sempre c’è unità di intenti: Leonardo, a gennaio, di fatto aveva già chiuso i contratti con Ibrahimovic e Fabregas: ma il Ceo l’ha subito stoppato, bocciando un mercato fatto di “vecchietti”.

Ma pare che persino Carolina Morace sia stata vittima di troppi litigi: e alla fine è andata via. Ecco perchè il Milan si sta interrogando sul futuro del suo responsabile dell’area tecnica. In caso di addio è già pronto il sostituto.