Notizie Inter: ora Perisic vuole restare a Milano

Ultime notizie Inter: Perisic resta ma senza Icardi? Come riportato da Tuttosport, dopo la richiesta di esser ceduto a gennaio, con l’arrivo di Antonio Conte e soprattutto la partenza di Mauro Icardi ora l’esterno avrebbe confessato la sua volontà di restare a Milano.

Come riportato da Tuttosport, se l’Inter (come tutto fa pensare) arriverà in Champions, dovrà ringraziare soprattutto Ivan Perisic. In primavera il croato – che a gennaio aveva personalmente chiesto la cessione a Steven Zhang – è rifiorito.

Forse non a caso, dopo la degradazione di Icardi: il croato è sempre stato tra i più critici verso l’ex capitano e l’auto-esclusione dell’argentino è stata la molla che ha responsabilizzato Perisic.

A gennaio nessuna offerta ha soddisfatto l’Inter e il croato – che si era promesso al Tottenham – si è dovuto reimmergere nella realtà nerazzurra. A recuperarlo alla causa ha provveduto Spalletti: impresa facile, considerato l’attaccamento alla causa del vice Campione del Mondo.

Ultime Inter: la valutazione di Perisic

Tuttavia, il fatto che Perisic si fosse affidato a Doyen dopo aver lasciato Fali Ramadani, era stato giudicato come un indizio sulla volontà da parte del giocatore di trovare squadra in Inghilterra dopo la mancata cessione nell’ultima sessione di mercato. Invece nelle ultime settimane sarebbe maturato un orientamento differente nelle intenzioni del giocatore che, forte di un contratto firmato fino al giugno 2022, vorrebbe restare alla base. Questo non impedirà all’Inter (e pure a Perisic) di prendere in esame offerte che potrebbero arrivare. Certo è che Marotta non ha intenzione di svendere l’esterno, alla luce di una valutazione da 45 milioni sul cartellino.  

Dovesse permanere lo status quo, Perisic potrebbe costruirsi una nuova vita in nerazzurro che potrebbe essere anche quella di esterno a tutta fascia nel 3-5-2. Si tratterebbe di una scommessa da parte di Conte che però dovrà liberarsi di Icardi (che tratta per l’addio) per convincerlo in maniera definitva.