Ambrosini sul ritiro di De Rossi: “Mi rivedo in lui”

Massimo Ambrosini, ex centrocampista di Milan e Fiorentina ed attuale opinionista sportivo, ha parlato ai microfoni di Sky Sport in seguito alla conferenza d’addio di Daniele De Rossi, l’ultimo Campione del Mondo del 2006 a giocare in Italia che si ritirerà a breve. Da ex bandiera ad ex bandiera, da ex mediano difensivo ad ex mediano difensivo, Ambrosini, durante la trasmissione di un’edizione di Sky Sport, ha parlato di cosa prova una bandiera del genere e di quali sono i processi mentali e fisici che si vivano in questi giorni, quando capisci che il tempo è passato e la tua vita cambierà in modo definitivo ed irrimediabile.

Ambrosini schietto: “Peccato, De Rossi poteva continuare”

Durante la diretta, Massimo Ambrosoni si è sentito molto vicino ed ha provato massima empatia per Daniele De Rossi, ormai ex capitano della Roma, che sarà a breve sostituito da Alessandro Florenzi, dato che anche lui ha vissuto quello che ora sta passando il mediano giallorosso in queste ore. Io mi sono rivisto in quello che è successo. Ho sentito quello che ha detto Daniele. Le società è vero che hanno diritto a prendere le decisioni, che sono anche complicate. Poteva benissimo continuare, ha poi chiosato l’opinionista sportivo, confermando quello che in fondo tutti noi pensiamo: il centrocampista giallorosso è ancora in grande forma e non poterlo vedere ancora almeno un altro anno a calcare i campi della Serie A è molto difficile da sostenere.