Mercato Milan, Calhanoglu può essere ceduto in estate

| 24/04/2019 16:30

News Milan, Calhanoglu potrebbe partire

Una stagione con tanti bassi e pochi alti quella firmata fin qui da Hakan Calhanoglu, esterno del Milan comprato nella sessione di calciomercato estiva del 2017 per poco più di 20 milioni di euro. Il giocatore non ha impattato benissimo col calcio italiano, spesso è fuori condizione e non è quasi mai davvero decisivo ai fini del risultato. Persino la sua specialità, il calcio di punizione, sembra essere solo un ricordo sbiadito di un calciatore che in rossonero ha sempre avuto un rendimento mediocre. Ecco perché, riporta La Gazzetta dello Sport, la società sta riflettendo attentamente sul suo futuro.

Calhanoglu non ha convinto il Milan

L’A.C. Milan potrebbe dover fare una grossa cessione nella prossima sessione di mercato ed il principale indiziato per l’addio è proprio Calhanoglu, che non ha mai davvero convinto allenatore, tifosi e dirigenza. Ecco perché parrebbe essere lui il primo indiziato per un addio in estate, con la dirigenza rossonera che cercherà di fare di tutto per intascare di nuovo quanto speso per l’ambidestro turco. Per Calhanoglu fin qui 3018 minuti giocati in gare ufficiali con la maglia dell’A.C. Milan, da dividere tra Serie A (30 partite, 1 gol e 6 assist), Coppa Italia (3 match, 1 assist), Supercoppa Italiana (1 presenza) ed Europa League (5 presenze, 1 gol e 6 assistenze). Anche l’ex Mirabelli si è espresso in modo molto critico nei suoi confronti.


Continua a leggere