Juventus-Ajax: fermati 54 tifosi olandesi

Juventus-Ajax: fermati 54 tifosi. La serata di sport è stata nera in campo, e grigia fuori dallo stadio. Niente scontri come ad Amsterdam, “solo” una videoreporter spintonata ieri pomeriggio in corso Vittorio Emanuele da un tifoso olandese che non voleva farsi riprendere.

Questo l’unico episodio di cronaca nelle ore imminenti al quarto di Champions a Torino. In difesa della giornalista sono subito intervenuti altri tifosi e un agente in borghese, tanto che il momento di tensione è durato appunto un attimo. Grazie alla rete di prevenzione e alla massiccia presenza delle forze dell’ordine nel centro della città tutto è andato per il meglio.

Ultime Juve: le espulsioni

Come riportato da Tuttosport, la gara era “a rischio” dal punto di vista dell’ordine pubblico e sono stati adottati i dispositivi di sicurezza: agenti della polizia hanno presidiato le vie del centro, in particolare corso Vittorio Emanuele dove i tifosi olandesi hanno a lungo stazionato nei pub, bevendo e cantando.Poi la scorta. Come in Olanda, dove una settimana fa sono stati fermati 120 tifosi della Juventus in possesso di razzi, manganelli, spray al peperoncino e un coltello, anche la Digos di Torino lunedì ha fermato e subito espulso dal territorio nazionale 54 hooligan dell’Ajax. Provenienti dal traforo del Monte Bianco, i due pullman con targa olandese sono stati intercettati e fermati.