Mercato Inter: il primo obiettivo è Pepè, ostacolo prezzo e Bayern Monaco

Il mercato dell’Inter che si svilupperà la prossima estate ruoterà molto intorno al cambio di allenatore e alle cessioni di Icardi e Perisic. Tuttavia i dirigenti nerazzurri hanno iniziato a sondare i primi obiettivi che rientrano nella prima lista di preferenza. Sul fronte esterni offensivi, il nome più caldo è diventato Nicolas Pépé del Lille. La squadra rivelazione della Ligue 1 si trova alle spalle del Psg, anche grazie all’esplosione dell’ivoriano che è finito sul taccuino di tante big europee. Il primo ostacolo infatti è la concorrenza, con il Bayern Monaco favorito, il secondo è il prezzo che continua a crescere (si parla di circa 70 milioni). L’Inter però si è mossa in anticipo e ci proverà fino alla fine.

Inter Karamoh Chievo

L’Inter può inserire Karamoh nella trattativa

L’unica certezza è la partenza di Pépé a fine stagione, quando lascerà il Lille dopo una stagione trionfale. Per adesso il classe ’95 è arrivato a 20 gol in stagione e addirittura 14 assist in 35 partite giocate. Nell’ultima si è scatenato contro il Psg, sconfitto 5-1 con la festa scudetto ancora rimandata. La strada che proverà l’Inter è puntare sulla volontà del giocatore e ottene re la sua preferenza. A quel punto sarà più facile trattare col Lille e magari strappare uno sconto dalle prime valutazioni. Per abbassare il prezzo, si può ipotizzare a contropartite tecniche come Karamoh che rientrerà dal prestito al Bordeaux. Il 21enne potrebbe essere una pedina dell’operazione e restare a giocare in Ligue 1, dove tutto è partito. Il bottino per Pépé arriverà anche dalle cessioni, su tutti quella di Perisic che è molto richiesto in Premier League e di sicuro lascerà spazio a un nuovo acquisto.