Ajax, Neres avvisa la Juventus: “Vogliamo fare un altro miracolo”

Ajax, David Neres: “Dobbiamo giocare il nostro calcio senza paura”

Dal ritiro del Brasile si parla anche di Juventus-Ajax, uno dei prossimi quarti di finale di Champions League. Le parole sono quelle di David Neres, giovane attaccante dei Lancieri alla prima convocazione con la Selecao. Il classe ’97 è uno dei tanti talenti esploso con la maglia dell’Ajax, con cui ha segnato il primo gol in Champions (esclusi i turni preliminari) nella storica impresa del Bernabeu. Una vittoria epocale che viene richiamata nel suo messaggio ai bianconeri: “Contro la Juventus e Cristiano Ronaldo cercheremo di fare un nuovo miracolo. Dobbiamo giocare il nostro calcio, quello che abbiamo mostrato contro il Bayern, Benfica e Real Madrid. Non possiamo avere paura, anche se contro di noi ci sarà una grande squadra, la cosa più importante sarà riuscire a giocare il tipo di calcio che pratichiamo di solito, al quale siamo abituati”.

David Neres

Brasile, la prima chiamata di Neres: “L’impresa col Real Madrid mi ha aiutato”

David Neres si è guadagnato la chiamata del ct Tite, non solo per l’incredibile stagione dell’Ajax, ma anche per meriti personali che l’hanno portato a diventare un titolare fisso nel tridente di Ten Hag: “In Olanda ci sono tanti giocatori di qualità, anche se il nostro campionato è meno importante di altri. La nostra è una squadra giovane, perchè l’Ajax concede molte spazio ai ragazzi, sia quelli del suo vivaio che coloro che vengono da fuori (come Neres arrivato dal San Paolo). Questo regala fiducia nei propri mezzi, e penso che la nostra squadra abbia le qualità giuste anche per affrontare le grandi squadre”. Ultima battuta con riferimento alle offerte di mercato: “La Champions League è un grande bacino di visibilità e ciò che abbiamo fatto contro il Real Madrid mi ha aiutato ad essere in Nazionale. Questo non sarebbe successo se a gennaio fossi andato altrove”.