Genoa-Juventus: la moviola di Gazzetta

Genoa Juventus | Partita delicata per l’arbitro Di Bello, al quale vengono amputati un paio di episodi abbastanza dubbi, tra cui il gol revocato a Dybala. Questi tutti gli episodi:

Al 30’ Di Bello concede un calcio di rigore al Genoa per un tocco in area col braccio di Cancelo. Qualche istante dopo, il Var Mazzoleni (bravo in questa circostanza) gli segnala un possibile mani precedente di Kouame. L’arbitro va a rivedere l’azione alla review e in effetti il tocco col braccio del genoano c’è: rigore revocato.

Al 39’ Cancelo crossa dalla destra per Mandzukic che finisce a terra sulla pressione di Lerager che stacca appoggiandosi sull’attaccante croato: ci sono gli estremi per il rigore ma Di Bello concede solo il calcio d’angolo e il Var stavolta non suggerisce al direttore di gara di rivedere l’azione.

Al 51’ nuove proteste juventine: Mandzukic va a terra in area dopo un contatto piuttosto brusco con Romero, che gli assesta una spallata ma si aiuta pure con le braccia. Anche questo episodio lascia più di qualche dubbio.

Al 57’ Dybala mette in rete raccogliendo un assist dalla sinistra di Cancelo. Rete convalidata, ma il Var pesca un fuorigioco in partenza di Emre Can e dopo alcuni minuti di attesa giustamente Di Bello torna sui suoi passi.

Voto Di Bello: 5,5

Impreciso l’arbitro Di Bello, il quale ignora due falli su Mandzukic. Potrebbe meritare mezzo voto in meno, ma il VAR lo salva sull’episodio del rigore revocato.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore