Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, ha commentato ai microfoni di Sky la decisione di togliere la fascia di capitano a Icardi

Spalletti Inter Icardi | L’Inter ha tolto la fascia di capitano a Mauro Icardi. Spalletti ne spiega i motivi a Sky: “Visto che c’è una partita importantissima di mezzo se ne parlerà in futuro. Decisione difficile e dolorosa, condivisa da tutte le componenti, presa nel bene dell’Inter e della squadra. Mancata convocazione? No, è stato lui a non venire. Era convocato. Quella di togliergli la fascia per noi è stata una decisione sofferta. Sicuramente gli è dispiaciuto, ci è rimasto male. Ma per noi è stato difficile comunicarglielo, però era nella mia intenzione dopo Parma di parlare di ciò che c’era attorno a Icardi. Chiaro che io non mi interesso di contratti, quello lo fanno benissimo i direttori. Sono tutte cose di cui dovete parlare con loro, noi dobbiamo pensare solo alla gara perché ci sono situazioni nel calcio che non ripassano più. Per cui dobbiamo mettere tutti i pensieri e le attenzioni di fare risultato domani; se c’è qualcuno che ha delle idee diverse da questo, ha sbagliato a stare in questo posto qui. Nelle famiglie ci si dice le cose come stanno, queste cose disturbano lui e la squadra”.