Ivan Gazidis, nuovo amministratore delegato del Milan, ha parlato in un videomessaggio apparso sui canali social della società

Gazidis ad Milan | Dopo 10 anni di Arsenal, l’imprenditore sudafricano è sbarcato al Milan con la voglia di riportare i rossoneri agli antichi fasti. Classe 1964, Gazidis ha salutato i piccoli azionisti del club, prima di partecipare seduto in prima fila all’assemblea presieduta dal n.1 rossonero Paolo Scaroni, e si è alzato in piedi per ringraziare quando è stata deliberato all’unanimità il suo ingresso nel cda, voluto dal fondo Elliott.

“Per me è un grande onore essere stato scelto per guidare il Milan. Darò tutto me stesso nel mio lavoro per raggiungere i nostri obiettivi. Non sarà facile, dobbiamo lavorare duramente e insieme. Ma insieme riporteremo il Milan in alto. Forza Milan”: queste le prime parole di Gazidis.

La nomina (fino al 30 giugno 2020) diventerà effettiva in pochi giorni, il tempo di iscrivere al Registro delle imprese le modifiche statuarie approvate poco prima, fra cui l’allargamento del cda da 8 a 9 membri, con la possibilità di arrivare a 15, e l’annullamento del ‘casting vote’ (il voto decisivo in caso di parita’) per l’ad, previsto ai tempi di Marco Fassone.
“Voglio assicurare i milioni di tifosi in tutto il mondo che lavorerò con il cuore e l’anima per fare il miglior lavoro possibile. Per raggiungere quello che tutti vogliamo per questa grandiosa società, il duro lavoro comincia adesso e richiederà lavoro di squadra, dentro e fuori dal campo. Sono estremamente entusiasta delle opportunità che abbiamo davanti e, anche se il viaggio sarà impegnativo, sono sicuro che insieme potremo portare il Milan di nuovo al posto che gli spetta”, ha poi aggiunto.

Milan, il video delle parole delle Gazidis