Piero Ausilio, ds dell’Inter, ha parlato in occasione del Gran Galà del Calcio

Inter Ausilio | Contemporaneamente al Pallone d’Oro si sta svolgendo la manifestazione detta Gran Gala del Calcio. Sky segue l’evento in diretta e riporta, fra le altre, le parole del direttore sportivo dell’Inter, che comincia dal fare alcuni complimenti a Luka Modric, vincitore del Pallone d’Oro:“Sono contento che un giocatore croato amico di molti nostri giocatori abbia avuto questo giusto riconoscimento, nulla di più. Il mio augurio è che in futuro possa vincerlo uno dei nostri”.

Per Zaniolo nessun rimpianto: “Il calcio funziona così, per fare un colpo come Nainggolan dovevamo rinunciare a qualcuno d’importante e Zaniolo aveva giocato solo in Primavera. Sono contento per lui e per tutti i giocatori cresciuti all’Inter e che fanno bene altrove, sono l’orgoglio del calcio italiano”.

Sull’Inter, che secondo il dirigente è in linea con i programmi: “Abbiamo parlato di consolidamento della nostra posizione, l’obiettivo è centrare la Champions”. Con Icardi, fresco vincitore del Galà, sempre più al centro: “Il suo rinnovo? Non ci sono problemi con lui: è l’Inter, in tutto e per tutto. Siamo felici di lui come giocatore e uomo, merita la fascia di capitano”.