Milan, Gattuso: “Sull’1-1 avevamo paura, ma abbiamo reagito. Mauri mi è piaciuto”

Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la gara con il Dudelange. Ecco le sue dichiarazioni:

Sulla gara: “Sull’1-1 abbiamo avuto paura, ma la partita era stata interpretata bene. Partite facili non ci sono. Il Dudelange sa palleggiare e può metterti in difficoltà. E cambiando tanto non è facile. Serve continuità ai giocatori, basta vedere Bakayoko. Oggi era importante vincere. Abbiamo reagito, a livello tecnico e caratteriale abbiamo spinto. Mi aspettavo che faticassimo un po’”.

Su Mauri: “Mi è piaciuto molto, so cosa può darmi. Volevo far giocare lui e Bertolacci ieri, però cambiare troppo non è mai facile. C’era anche Halilovic. Mi spiace che Andrea sia stato beccato dal pubblico. Ora servono tutti”.

Su Higuain: “Ho parlato poco con lui oggi. Gli dava fastidio la schiena , non ha detto nulla ma io ho questa sensazione. Ha stretto i denti senza chiedere il cambio, a volte faticava a scattare ma è stato bravo. Gli servono buone prestazioni e sappiamo che vive per il gol”.

Su Cutrone: “Deve continuare a fare gol e migliorare tecnicamente, ha l’età per migliorare e deve avere voglia di farlo. Il suo veleno negli ultimi metri è da manuale. Nel calcio moderno è importante migliorare a livello tecnico”.