Milan, Ibrahimovic ad un passo: la conferma di Leonardo: “Voci? Non disturbano”

| 26/11/2018 08:30

Calciomercato Milan, Ibrahimovic ad un passo: la conferma di Leonardo

Mercato Milan: ci siamo per Ibrahimobiv. Manca solo lo svedese ai rossoneri ma come riportato da La Gazzetta dello Sport è questione di tempo.

E’ vero, c’è la necessità di rafforzare la squadra a gennaio ed oò fair play finanziario frena ma Ibra è un ragalo che il Milan si vuole fare.  Leonardo si sta dando da fare per rendere sempre più competitivo l’attacco (a prescindere dalle emergenze negli altri settori), con la candidatura dello svedese in continua ascesa.

L’ultima settimana ha permesso di scoprire tutti i dettagli (con possibili varianti) di un’intesa imbastita con accuratezza dai protagonisti della vicenda. Ovviamente gli incontri tra Leonardo, Maldini e Raiola sono serviti ad impostare la pratica. Ma è la volontà di Zlatan il propellente di questa trattativa. Ibrahimovic, va rammentato, è sotto contratto con i Los Angeles Galaxy per un altro anno con uno stipendio da 1,5 milioni netti più un corredo di sponsor che gli garantiscono introiti pertutto il 2019 di almeno 4 milioni. Eppure con il Milan non si è parlato di queste cifre.

Il tema finanziario non è stato approfondito perché Ibra vede di buon occhio anche la soluzione del prestito, cioè di un tesseramento sino a giugno. Con il semplice impegno morale di riaggiornarsi in primavera per decidere se legarsi alla società di Elliott anche nella stagione 2019­ 20. Solo in tal caso, infatti, si renderebbe necessaria una trattativa più approfondita. Dai contorni economici più sostanziosi.

Con questi presupposti si capisce bene che la chiusura dell’affare dipende da fattori esterni, cioè dall’evoluzione del dialogo del Milan con i vertici dell’Uefa. Il presidente Scaroni e l’a.d. in arrivo IvanGazidis non vogliono indispettire nessuno, anche in vista della fatale contrattazione per il settlement agreement. Dopo l’acquisto di Paquetá non è bello che il Milan chiuda altri affari senza la benedizione di Nyon e dintorni. Quindi questo stand­by non è sinonimo di incertezze. Una piena conferma arriva anche dalle parole di sabato di Rino Gattuso che ha espresso la sua stima.

Milan, anche Leonardo conferma la trattativa

Tutto è stato confermato anche da Loenardo ieri:  «Ibra? Parliamo con tanti… L’importante è far crescere il club e farlo riconoscere in un certo modo. Comunque le voci non disturbano, incuriosiscono». Come volevasi dimostrare


Continua a leggere