Bayern, Kovac vicnio all’esonero. Hoeness: “Ora testa al Benfica, poi analizzeremo”

Bayern, Kovac rischia il posto. L’aria a Monaco si fa sempre più pesante. In Baviera la posizione del tecnico croato è sempre più in bilico. La stagione disastrosa dei tedesci potrebbe portare la dirigena ad un clamoroso cambio di rotta.

Dopo il 3-3 arrivato all’Allianz Arena contro il Dusseldorf, la panchina di Kovac traballa non poco.  Uli Hoeness, dirigente del Bayern Monaco, ha ammesso sul futuro del tecnico croato:

“Utilizzeremo i prossimi giorni per capire cosa sta succedendo, stiamo giocando molto male a calcio, stiamo giocando un calcio privo di ispirazione, senza fiducia. Ovviamente ascolterò sempre le opinioni dei giocatori, ma se devi prendere decisioni come leader devi farlo da solo. Kovac? Martedì contro il Benfica avremo una gara difficili e il nostro allenatore sarà sicuramente in panchina. Ma poi faremo un’analisi dettagliata”.

Bayern, anche lo spogliatoio bocca Kovac

Al di là dei risultati la gestione tecnica dell’allenatore Kovac non piace nemmeno ai calciatori. Dalla difesa, una volta Campione del Mondo ed ora colabrodo, al centrocampo, la squadra sembra non funizonare. C’è addirittura chi come James Rodiguez non si è nascosto ad ha fatto trapelare il proprio malcontento per le scelte dell’allenatore.