Palermo, Zamparini dice addio: “Esco da un incubo. Ho dato tanto, ma sono stato infangato”

| 23/11/2018 19:00

Palermo, Zamparini dice addio: “Esco da un incubo. Ho dato tanto, ma sono stato infangato”

Palermo addio Zamparini | Maurizio Zamparini ha saluto Palermo ed il Palermo dopo 16 anni attraverso i microfoni di Palermo Today. Non sono mancate parole pesanti come il piombo contro i tifosi e l’ambiente in generale. Ecco le sue dichiarazioni: “Ho dato molto, ma è evidente che non sono stato compreso. Sono un friulano che si è comportato bene, al di fuori delle vostre regole palermitane. Lascio il Palermo primo in classifica, ma anche per questo mi avete insultato. Ricevere così tanto fango da parte della città a cui ho dato tanto mi porta a considerare il giorno della cessione come uno dei più belli. Esco da un incubo, non vorrò più parlarne. Leggere che io sarei un uomo propenso a delinquere mi riempie il cuore di una profonda tristezza”.

Palermo ceduto, il comunicato

Ecco il comunicato della società riguardo alla cessione del 100% delle quote da parte di Zamparini. Ecco la nota: “La Financial Innovations Team, incaricata dal Palermo della cessione del club, comunica infatti che uno degli investitori, che nei giorni scorsi aveva manifestato l’interesse a rilevare la Società, ha completato i propri approfondimenti e confermato l’acquisizione del 100% delle azioni della Società in oggetto. La trattativa è quindi da ritenersi conclusa positivamente. Per la firma definitiva saranno necessari ancora alcuni giorni per consentire alle Parti di espletare le necessarie formalità”.


Continua a leggere