Italia-Portogallo: le probabili formazioni di Gazzetta

| 15/11/2018 07:32

Italia-Portogallo: le probabili formazioni della Gazzetta dello Sport

Italia-Portogallo: le probabili formazioni di Gazzetta. Questa Nazionale piace e fa parlare di sè. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, si va verso le 65mila presenze al Meazza per la sfida di sabato sera contro il Portogallo (ore 20.45), ultimo impegno di Nations League. Siamo già salvi, ma battendo i ragazzi di Fernando Santos (possibilmente con due gol di scarto) potremmo ancora sperare nel primo posto e quindi nella final fuor di giugno.Nazionale, Mancini

Per quanto riguarda la probabile formazione, le prove tattiche di ieri (con Pavoletti ancora a parte) non hanno ancora del tutto risolto il dubbio su chi sostituirà in attacco l’infortunato Bernardeschi.

Il dubbio è uno solo e si va avanti con il ballottaggio fra Ciro Immobile (testato a lungo) e Domenico Berardi. «Mi dispiace parecchio per l’assenza di Bernardeschi che è un grande talento», ha detto Lorenzo Insigne. «Fede ha qualità. Io, lui e Chiesa ci siamo trovati bene nelle ultime partite, ci siamo divertiti. Non sappiamo ancora come scenderemo in campo. Detto questo, il gruppo è forte e chi giocherà sarà all’altezza. Qui c’è gente che dà tutto perla maglia azzurra».

Se toccasse a Berardi «cambierebbe poco rispetto alle sfide con Ucraina e Polonia.

Italia-Portogallo: lo zoccolo duro di Mancini

Non sembrano esserci dubbi per il resto della formazione: Donnarumma in porta; Florenzi, Bonucci, Chiellini e Biraghi in difesa; Barella, Jorginho e Verratti in mezzo al campo; Chiesa e appunto Insigne là davanti. Occhio alla candidatura di De Sciglio, alternativa di Biraghi.

Intanto ieri pomeriggio, a Coverciano, poco prima dell’allenamento sono stati effettuati alcuni controlli antidoping: convocati Florenzi, Pellegrini e Insigne.


Continua a leggere