Napoli, complicazioni dopo l’infortunio bloccano il rientro di Meret

| 13/11/2018 17:05

infortunio meret napoli

L’infortunio di Meret è più grave del previsto: il Napoli lo aspetta per l’anno prossimo

Infortunio Meret Napoli| Le voci che sibilavano in città da settimane trovano un’autorevole conferma: qualcosa è andato storto durante l’operazione all’ulna di Meret, come rivela la Gazzetta dello Sport. In particolare, la placca posta per favorire la corretta guarigione dell’arto, avrebbe in realtà inficiato in negativo alcune terminazioni nervose, impedendo al portiere il corretto movimento del braccio.

Le ragioni dell’infortunio

Al momento, Meret non è ancora in grado di parare, sul piano fisico lavora intensamente, ma su quello pratico ha ancora qualche difficoltà nel muovere la mano. I tempi di recupero, dunque, si sono dilatati e il giovane portiere non dovrebbe essere a disposizione non prima di un mese. Poi, ci vorrà altro tempo per riportarlo in condizione. L’impressione è che per rivederlo bisognerà aspettare il prossimo anno.

Napoli, il punto sugli infortunati

Contro i veronesi c’è la possibilità di vedere Faouzi Ghoulam almeno in panchina. Più lunghi i tempi di recupero di Younes – che dovrebbe farcela per gennaio – e di Chiriches, i cui tempi di recupero sono invece più indefiniti. Dopo la pausa invece dovrebbe rivedersi Simone Verdi, in procinto di smaltire il problema muscolare accusato a Udine, proprio di ritorno dall’ultimo break delle Nazionali. Da una sosta all’altra: il pit-stop di Verdi sta per terminare.


Continua a leggere