Udinese, Pradè: “Velazquez? Non abbiamo ancora deciso, ma mandarlo via sarebbe una stupidaggine”

| 12/11/2018 22:30

Udinese, Pradè: “Velazquez? Non abbiamo ancora deciso, ma mandarlo via sarebbe una stupidaggine”

Daniele Pradè, direttore sportivo dell’Udinese, ha parlato ai microfoni di Udinews Tv. Ecco le sue dichiarazioni: “Siamo dispiaciuti per il momento che stiamo vivendo. Nessuno di noi pensava che ci saremmo trovati in questa situazione. Avevamo fatto investimenti importanti e da responsabile dell’area tecnica le aspettative erano ovviamente ben diverse. Mi dispiace in prima persona, mi dispiace soprattutto per il pubblico che ci sta dando tanto”.

Su Velazquez: “È una persona che sa molto di calcio, ha leadership e personalità. Velazquez è una brava persona, ma anche un allenatore capace”.

Su ciò che non ha funzionato: “Non riesco ancora a trovare il motivo di questa situazione. Vogliamo prendere la migliore decisione, insieme alla proprietà, per stare al passo con la coscienza. Siamo ancora in fase di valutazione, oggi ho sentito più volte l’allenatore così come Gino Pozzo, ma non abbiamo ancora deciso. Tra oggi e domani faremo una scelta”.

Udinese Julio Velazquez JuveSull’esonero di Velazquez: “È una stupidaggine pensare di mandare via Velazquez per far lavorare la squadra col nuovo allenatore durante la sosta. Perderemo tantissimi calciatori a causa delle Nazionali”.

Sull’attaccante: “Avevamo comprato un attaccante da 15 gol a stagione, Teodorczyk. Viene da tantissime reti in Belgio, ma purtroppo è arrivato qua e ha avuto diversi problemi fisici fin dall’inizio. Su Vizeo abbiamo investito tanti soldi, ma è ancora molto giovane. Poi non dimentichiamoci Lasagna, che è arrivato fino in Nazionale ma non ha il piede così caldo come l’anno scorso”.


Continua a leggere