Juventus, Allegri: “All’estero non sono al nostro livello. Futuro? Per ora sto bene qui”

| 12/11/2018 18:30

Juventus, Allegri parla della vittoria della Champions League e del suo futuro

Juventus Allegri Champions League/ Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, in occasione della cerimonia per la vittoria della Panchina D’Oro ottenuta da lui, ha rilasciato alcune dichiarazioni. In particolare il tecnico bianconero si è soffermato sulla possibilità di vincere la Champions e sul suo futuro.

Juventus, queste le dichiarazioni di Massimiliano Allegri

“Ho un grande staff che mi dà una grossa mano e mi toglie molto lavoro, ringrazio loro e chi mi ha premiato. Lavoriamo tutti per raggiungere gli obiettivi, negli ultimi anni ci siamo riusciti: quest’anno mi auguro che sarà pieno di successi anche se sarà difficile. Champions? Fino a marzo non conta, sarà un’altra Champions a cui bisognerà arrivare preparati ed essere un pizzico fortunati.

Ultima occasione? Il momento per me era giusto anche al primo o al terzo anno. In questi anni la squadra, la società, l’ambiente, i tifosi stessi: siamo cresciuti tutti. Mercoledì abbiamo perso in modo incredibile e tutti sono usciti dallo stadio soddisfatti: a me non è piaciuto molto, ma è un buon segnale.

Estero? Molte squadre si sono rafforzate ma restano comunque lontane dal nostro livello. Spesso proprio tatticamente non riescono a capire le nostre linee di passaggio. E’ normale che un giorno vorrei allenare anche big club esteri, ma per il momento sto benissimo alla Juventus e non intendo andare via”.


Continua a leggere