Milan-Juve: Higuain perde la testa: ecco cosa rischia [VIDEO]

| 11/11/2018 22:19

Milan-Juve: Higuain, brutta espulsione: rischia una lunga squalifica

Gonzalo Higuian espulso. L’attaccante del Milan ha perso letteralmente la testa ed ha cominciato ad inveire contro Mazzoleni al minmuto 84′ della sfida contro la Juventus, sua ex squadra. 

Il calciatore, che ha stretto i denti per scendere in campo dopo l’infortunio di Udine, è stato espulso nel corso della gara. Non solo, Gonzalo aveva anche sbagliato un calcio di rigore. Ora Higuain rischia una squalifica lunghissima, anche di 4 giornate.

Non è la prima volta che Higuain perde la testa. Era già successo con la maglia del Napoli ad Udine. In quel caso aveva spintonato il direttore di gara Irrati. Anche allora le giornate di squalifica furono tante e rischiarono di compromettere il suo record personale di gol in un campionato. Arrivò poi una prestazione super all’ultima giornata, unica utile, per scrivere il record di gol in massima Serie.

 

La squalifica di Higuain

Vista a recidività dell’attaccante, in attesa del referto di Mazzoleni e dei suoi assistenti (attaccati dopo l’espulsione), il giudice sportivo potrebbe arrivare ad una squalifica ( anche di 4 giornate). Sarebbe una butta tegola per Gattuso e per il suo Milan che con il nuovo 4-4-2 aveva trovato il giusto equilibrio in campo. Il Pipita è stato espulso sul risultato di 2-0, autori delle reti Mandzukic e Ronaldo, i due attaccanti scelti dalla Juventus al suo posto, ma questo non giustifica la sua frustrazione e reazione.


Continua a leggere