Udinese, Velazquez presenta la sfida con l’Empoli in conferenza stampaUdinese Velazquez

Sull’Empoli: “Andreazzoli ha fatto un lavoro straordinario, mi è piaciuto molto. L’analisi non può prescindere dal calendario, molto diffiicile. Era una squadra con principi di gioco ben definiti. Il cambio di allenatore comporterà un cambio nei principi di gioco e di modulo. Il contesto è diverso adesso, Iachini è molto emotivo, può dare la scossa alla squadra come ha fatto a Sassuolo, ma dobbiamo guardare soprattutto a noi. Nuovo modulo? Non ci penso. Abbiamo lavorato sia pensando a una difesa a 3 che a 4 dell’Empoli. Dobbiamo lavorare su di noi, anche se mi piace analizzare la squadra avversaria. La cosa più importante è la qualità dei calciatori, poi moduli”.

Sulle difficoltà dell’attacco e l’errore di Opoku contro il Milan: “Col Milan non abbiamo perso la partita per colpa di Opoku. Quando perdiamo, perdiamo tutti, quando vinciamo lo facciamo insieme. È un ragazzo che arriva da un’altra realtà, lavora bene e si impegna. Bisogna dare tempo. Sugli attaccanti, quando giochiamo contro squadre del nostro livello è più facile, contro le grandi non riesci a fare quello che vuoi. Dobbiamo migliorare, questo è il mio pensiero, mantenendo una mentalità positiva”.