Betis-Milan, le probabili formazioni di Gazzetta

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, ­ Rino Gattuso invidia la serenità del collega del Betis, Quique Setien, un ex centrocampista che ha proseguito nella carriera da allenatore.

La partita di stasera offre ai rossoneri la possibilità di riproporsi in vetta al girone, un’opportunità da cogliere per non trascinare il discorso qualificazione fino ad Atene: una vittoria, più pericoloso accontentarsi del pari, permetterebbe alla squadra anche di riscattare l’imbarazzo dell’andata.

Milan, Gattuso

La sconfitta, associata alle beffa di Icardi nel derby, segnò il momento più buio della stagione milanista. Tra gli spettatori malinconici in tribuna c’erano il presidente Paolo Scaroni e Gordon Singer, oltre alla dirigenza, ed effettivamente circolò l’ipotesi dell’esonero deltecnico a cuifu infine deciso di accordare altro tempo.

Una settimana è stata più che sufficiente per riaccendere la luce e riscaldare i rapporti tra Rino e il club: oggi Gattuso è un allenatore capace di vincere tre partite di fila anche se privo dei suoi uomini chiave. Tra l’andata e il ritorno il mondo rossonero si è dunque rovesciato, mentre al Betis è rimasto tutto più o meno lo stesso: la squadra è 14ª in Liga (a pari punti con la Real Sociedad 13ª), ha conquistato un solo punto degli ultimi dodici a disposizione eppure la pressione su Setien è modesta. Quique dice che proverà a trasformare la «frustracion» (cioè i fischi con il Celta) in applausi e qui si esaurisce il discorso: lo stadio, pieno per due terzi, è pronto al solito sostegno.

Milan, Gattuso vara la difesa a tre