Cagliari, Maran: “Con la Juve episodi giudicati in modo non omogeneo”

| 03/11/2018 23:01

Rolando Maran, tecnico del Cagliari, ha parlato ai microfoni di Sky dopo la sconfitta con la Juventus

Juventus Cagliari Maran | Intervistato nel post partita di Sky, l’allenatore del Cagliari Rolando Maran ha commentato la prova della sua squadra nel match appena sostenuto in casa della Juventus: “Il rammarico c’è, la prestazione c’è stata. Nonostante il gol a freddo e l’autogol siamo rimasti in partita, c’è stata una grandissima occasione, sprecata e lì sono andati in contropiede a fare il 3-1. Contro la Juve devi essere perfetto, abbiamo fatto una buona prestazione, sufficiente per cercare il pareggio. Non siamo stati bravi sul 3-1, dovevamo chiudere sui piazzati. Per fare risultato devi essere perfetto e aver fortuna”.

Juventus Cagliari, l’attacco di Maran

“Alcuni episodi potevano essere giudicati in un modo e invece no, ma non voglio parlare di questo. Attraverso queste prestazioni si cresce. L’ambizione non manca da parte nostra, sappiamo che oggi era difficile, ma non sarà facile contro le altre. Attraverso le prestazioni vengono i risultati, dobbiamo superare gli step assumere consapevolezza come oggi aggredendo la partita e ribattendo colpo su colpo. Dobbiamo farlo sempre, deve essere una nostra fissa, superare gli ostacoli. Abbiamo fatto passi avanti rispetto alle prime gare, segniamo con regolarità e creiamo abbastanza. C’è da migliorare, bisogna capitalizzare di più e creare di più. Sarebbe bello avere tutti a disposizione, ma oggi non voglio parlare di assenti. Oggi ho schierato lo stesso undici di domenica scorsa, è sintomo di come lavora questa squadra. Il lavoro settimanale è fondamentale, contro squadre di diversa caratura dobbiamo mostrare il lavoro. Abbiamo ruotato in passato, le prestazioni crescono e fa piacere”.


Continua a leggere