San Paolo, omicidio Freitas: arrestato il colpevole, ha confessato tutto l’assassino

| 01/11/2018 23:30

San Paolo, omicidio Freitas: arrestato il colpevole, ha confessato tutto l’assassino

San Paolo omicidio Freitas arrestato colpevole | Ad aver ucciso ed evirato il calciatore 24enne Daniel Correa Freitas è stato il 38enne Edson Brittes Junior, il quale ha confessato tutto, il quale avrebbe detto che la furia omicida è scattante dopo un presunto tentativo di stupro ai danni della moglie, arrestata anch’essa.

San Paolo omicidio Freitas arrestato colpevole

Il corpo del calciatore era stato trovato privo di vita in un bosco con gravi tagli su tutto il corpo, con i genitali recisi. Un testimone oculare avrebbe raccontato alla polizia l’accaduto, spiegando che il calciatore si era recato in un appartamento con una donna, dopo una festa con i compagni di squadra, dopodiché è stato aggredito da 4 uomini, picchiato e sgozzato con un machete. Dopodiché è stato portato in un boschetto dove è stato ritrovato.

Omicidio Freitas, morto per un presunto tentativo di stupro

Il testimone ha fatto poi i nomi delle persone coinvolte, che ha portato all’arresto di Edson Brittes Junior, che poi ha confessato l’omicidio. Il legale dell’assassino, ha poi spiegato i motivi del gesto del suo assistito:

“Si tratta di un padre di famiglia vistosi costretto ad agire per difendere la propria famiglia. Quando ha fatto irruzione nell’appartamento in cui si trovava Freitas, è stato sopraffatto dall’ira nel vedere il giocatore che cercava di praticare violenza sulla moglie”.


Continua a leggere