Juventus, Bonucci: “Per i bianconeri in estate ho rifiutato il Manchester United”

Leonardo Bonucci, difensore della Juventus, ha svelato un retroscena di mercato ai microfoni del Telegraph. Ecco le sue dichiarazioni: “Mi voleva il Manchester United, ma volevo tornare a casa alla Juventus. Ci sono state alcune possibilità in passato sia con il Manchester City che con il Manchester United. Ho ricevuto un’offerta del City nel 2016 e ho anche parlato con il club, ma poi con la Juventus ho deciso di restare. Questa estate c’è stata un’offerta dello United, ma quando mi è stato detto che c’era la possibilità di tornare a casa alla Juventus, ho smesso di ascoltare tutte le altre offerte. In bianconero mi sento a casa, mi esprimo al meglio. Al Milan non ci sono riuscito, probabilmente perché avevo già preso la decisione di tornare a casa”.

Ultime Juventus, distorsione alla caviglia per Mandzukic: salterà lo United

Tegola pesantissima in casa Juventus con Mario Mandzukic che salterà la sfida di Champions League contro Manchester United, in programma domani alle 21:00. L’attaccante croato avrebbe riportato una distorsione alla caviglia, secondo quanto riportato da Sky Sport. Ora Allegri dovrà correre ai ripari.

Juventus, le dichiarazioni di Pjanic

Miralem Pjanic ha rilasciato una lunga intervista ai taccuini del The Guardian. Ecco alcune dichiarazioni: “Non sono uno che può fare 10 doppi passi o colpi di tacco, non mi interessa. Sono molto più affascinato dalla semplicità del gioco, perché è la cosa che rende questo sport così bello. Le cose più semplici spesso sono le più difficili. Non tutti riescono a farle. Ho avuto la fortuna di vedere da vicino giocatori come Zidane, Xavi, Iniesta, Pirlo. Tutti rendono le cose semplici per la propria squadra. Fanno in modo che tutta la squadra giochi bene con piccole cose che spesso non vengono notate. Riflettono su ciò che sta succedendo in campo e agiscono per facilitare la vita ai ragazzi che li circondano”.

 

Sul bel gioco: Mi piace guardare le squadre che giocano bene, che muovono la palla a terra e agiscono collettivamente. Il Napoli, negli ultimi anni, ha giocato proprio un bel calcio. Però un titolo, una coppa, i festeggiamenti con la tua squadra e la felicità dei tifosi sono la ricompensa per tutto il duro lavoro che hai svolto. Qualcosa che ti rimane. Quando giochi bene e non vinci, alla fine ti stanchi. Hai perso qualcosa, hai perso tempo. Champions League? E’ sempre stata importante per la Juve, andare fino in fondo e vincere tutto è un nostro obiettivo. Abbiamo un sacco di qualità e crediamo in questo gruppo. Un passo alla volta, però. Adesso il nostro obiettivo primario è finire in testa al girone”.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore