Candreva, nuovo attacco dell’ex moglie Valentina Biancifiori: “Continuo a subire violenze psicologiche”

Candreva Valentina Biancifiori | E’ tornata a sfogarsi Valentina Biancifiori, ex moglie di Antonio Candreva, e l’ha fatto nel corso di un’ospitata a Canale 5 negli studi di Domenica Live, come riportato dal sito golssip.

Candreva Valentina Biancifiori

Intervista da Barbara D’Urso, l’ex del centrocampista nerazzurro ha svelato: “Diceva di essere incapace di intendere di volere al momento del ‘sì’ ed ha chiesto l’annullamento alla Sacra Rota, io però mi sono opposta. Gli chiedo ancora una volta esclusivamente di occuparsi di nostra figlia Bianca. Ho deciso di mandargli una lettera, ringraziando anche la sua compagna perché è gentile con nostra figlia Bianca, ma non ho ricevuto risposta, se non dal suo avvocato, che mi ha diffidato dal mandare messaggi a lui e alla compagna perché diffamatori e denigratori. Io ho solo chiesto pace, continuo a subire violenze psicologiche e pressioni da un milionario, adesso lavoro come commessa e neanche va bene perché quando ha saputo che lavoro mi ha minacciato di farmi un decreto ingiuntivo su una somma che mi aveva dato per farmi pagare la macchina. Non gli va bene anche che la bambina stia con una signora non della famiglia mentre io sono a lavorare”.

Testo della lettera di Valentina Biancifiori ad Antonio Candreva

“Ciao Antonio, ormai sono mesi che comunichiamo solo attraverso mail o avvocati. Se sono andata davanti a tutta Italia a chiedere pace con te e la tua famiglia, è perché sono satura di tutto quello che sta accadendo. Nonostante quello che ho subito e che subisco, sono ancora qui che ti chiedo pace… Abbiamo una bambina, cresciamola insieme serenamente. Un’altra cosa Antonio, molto importante, e che sia chiara una volta per tutte: io ho la mia vita della quale sono felice e appagata, non voglio intromettermi nella tua. Concludo questa mail con un pensiero per Allegra: non sono innamorata di Antonio, se sto facendo tutto questo è solo ed esclusivamente per nostra figlia ed ora che stai per diventare mamma anche tu, capirai che per il bene dei figli si lotta con le unghie e con i denti”.