Inter, Spalletti: “Il Milan un avversario forte, in Champions tutto aperto. Brozovic recuperabile”

Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

Sul derby dopo la sosta: “Siamo in un momento positivo, in salute e giochiamo un buon calcio. Siamo cresciuti sul piano del carattere e della personalità e per giocare partite così importanti sono qualità fondamentali. Ora vedremo le situazioni che verranno fuori dalle Nazionali, ma complessivamente siamo soddisfatti. Abbiamo una settimana a disposizione e dobbiamo pensare solo al Milan, poi al Barcellona. I rossoneri sono un avversario forte, giocano un buon calcio e hanno fatto tanti punti nelle ultime partite. Ha acquistato calciatori fortissimi, ci sarà da mettere in campo il massimo sforzo”.

Sugli infortunati: “Brozovic va valutato sul campo ma sembra recuperabile, gli altri sono recuperati. Grande lavoro in particolare su Vrsaljko, abbiamo trovato subito la soluzione a un problema che sembrava complicato”.

Sulla Champions: “I voti è meglio darli in fondo, ci sono 4 partite ed è ancora tutto aperto. Ci siamo tuffati in una situazione nuova e il fatto di aver reagito due volte è sinonimo di convinzione e di voglia di restare a questi livelli. Non ci piace quello che abbiamo vissuto stando lontani da certi palcoscenici. Dobbiamo lottare per andare sempre in Champions e provare a vincere senza fare calcoli”.

Calciomercato Inter Icardi
Calciomercato Inter, il Real Madrid non molla Icardi e per gennaio prepara l’assalto

Il presidente Florentino Perez dei Blancos non passerà a cui non ripenserà alla cessione di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Un duro colpo per la società, che con l’addio di CR7 non è riuscita ad intervenire sul mercato per comprare un nuovo campione da regalare ai tifosi.

Al momento è stato preso Rodrygo, 18enne promessa del Santos, pagato 40 milioni e che arriverà a gennaio, ma al Real Madrid si fanno le cose in grande e si è pronti per puntare a Mauro Icardi, in scadenza con i nerazzurri nel 2021, anche se da tempo si lavoro ad un rinnovo fino al 2023. In ogni caso, secondo Don Balon sono pronto per stanziare 200 milioni di euro per rinforzare la squadra e la metà potrebbe essere usata per arrivare a Mauro Icardi. Un’offerta che potrebbe arrivare a Milano già a gennaio. Certo che ci sembra quasi impossible che l’Inter possa cedere il proprio bomber a stagione in corso, in un periodo dove i nerazzurri saranno con molta probabilità in corsa su più fronti fra campionato e coppa.