Sassuolo, l’agente di Ferrari: “Rammaricato per la mancata convocazione in Nazionale”

l procuratore del difensore centrale del Sassuolo ha parlato del momento del calciatore e della mancata convocazione da parte del CT Roberto Mancini:

Nonostante le ultime due sconfitte consecutive, contro Milan e Napoli, il Sassuolo è una delle squadre che più ha stupito in queste prime otto giornate del campionato di serie A. Tredici i punti conquistati dalla squadra di Roberto De Zerbi, grazie a ottime prestazioni corali e dei singoli. Uno dei protagonisti è, certamente Gian Marco Ferrari. Dopo il prestito alla Sampdoria, il 26enne difensore è tornato in neroverde diventato un titolare inamovibile, realizzando anche due gol. Questo, però, non è bastato per meritare la convocazione in Nazionale da parte del commissario tecnico Roberto Mancini: “Siamo certamente contenti di quanto fatto fino ad ora – le parole di Giovanni Bia, agente di Ferrari, a Calciomercatoweb.it – Ma il grande rammarico è la Nazionale. Pensavamo di poter essere considerati, dopo questo inizio credo si meritasse la convocazione, visti anche gli infortuni degli altri difensori. Mancini, invece, non l’ha preso in considerazione. Dispiace, perché era già nel giro dallo scorso anno. Ma cercherà di fare ancora meglio per dimostrare di poterci stare”.