Juventus: Paratici al bivio, può anche andar via

| 01/10/2018 09:00

Juventus: Paratici, o tutto o niente

Nemmeno il tempo di dire addio a Marotta che in casa Juventus si pensa già al futuro. Altro dirigente che potrebbe salutare è Fabio Paratici. A dir la verità l’attuale direttore sportivo aspetta una “promozione”. Tuttavia se così non fosse, come riportato da cm.com, allora le strade del dirigente e la Vecchia Signora potrebbero anche separarsi.

Fabio Paratici ha lavorato nell’ombra per anni al fianco di Beppe Marotta, direttore sportivo e braccio destro instancabile capace di intuizioni fondamentali per il progetto tecnico della Juve che è decollato in questi anni. L’ultima estate lo ha consacrato, dopo il super colpo Cristiano Ronaldo. Anche Agnelli se ne è accorto e ha fatto parlare proprio Paratici in conferenza stampa con CR7. Ma con l’addio di Marotta, il futuro non è certo

L’occasione immediata è quella di diventare direttore generale bianconero, ovveroavere importanza totale nel management bianconero e prendere ancor più decisioni. Paratici è pronto a dire sì alla proposta della società per l’immediato, la Juve vuole tenerlo.

Ma non è detto che il futuro remoto (da giugno in avanti, per intenderci; non subito) di Paratici sia a Torino: da anni i corteggiamenti non mancano, quando Pippo Inzaghi arrivò sulla panchina del Milan da grande amico del dirigente bianconero provò a portarlo al Diavolo senza successo, oggi un’altra soluzione italiana non è contemplata da Paratici. All’estero invece non mancano le proposte, in origine fu il Tottenham del presidente Daniel Levy che stravede per lui ma attenzione adesso soprattutto alla scrivania del Manchester United che rivoluzionerà l’area tecnica. Soluzione affascinante, così come il Paris Saint-Germain che sembra essere ai minimi storici con Antero Henrique. Due opzioni da tenere a mente perché Paratici piace davvero a molti, sarà lui a dover decidere il proprio destino futuro e non sono esclusi colpi di scena. Nel presente c’è la Juve con molto più potere, può essere la chance definitiva visti i saluti di Marotta. Ma le proposte per un’esperienza totalmente diversa non mancherebbero. Intanto, Paratici avanza nella Juve del presente.


Continua a leggere