Festa Totti, Antonio Cassano: “Rifiutai la Juve per un solo motivo…”

| 27/09/2018 23:40

Festa Totti, Antonio Cassano: “Ho detto no alla Juve per giocatore con lui alla Roma”

Festa Totti Antonio Cassano Juve | C’è anche Antonio Cassano alla festa di Francesco Totti organizzata al Colosseo, d’altronde lui non poteva mancare, come si può capire dalle parole dette dal Pupone al suo ex compagno: “Cassano calcisticamente è il calciatore più forte con cui ho giocato, senza togliere nulla agli altri. Parlavamo la stessa lingua. Siamo stati tanto insieme quando lui è arrivato a Roma. Stavamo assieme sempre. In campo dimostravamo ognuno il proprio valore. Non sto qua a dimostrare il valore di Antonio“.

Festa Totti Antonio Cassano Juve

La parola poi è passata ad Antonio Cassano, che svela: “Ho rifiutato la Juventus per andare a giocare con Totti, il calciatore italiano più grande della storia. Ha fatto la storia, poteva vincere un paio di Palloni d’oro ma è rimasto fedele alla sua gente e alla sua squadra”.

Ultime Festa Totti, De Rossi ricorda

Presente alla festa anche De Rossi, oggi lui il capitano della Roma, anche se dagli spalti il Capitano resta e resterà sempre lui:

“Quando sono entrato in Prima Squadra, 18 anni fa, c’erano tanti giocatori importanti ma Francesco lo vedevo in maniera diversa per quello che aveva già dimostrato con la Roma. Ereditare da lui la fascia è stato un sogno ma anche una responsabilità importante. Ad ogni partita senti i tifosi che cantano ‘Un capitano’ e ti giri. Poi ti ricordi che non dicono a te”.


Continua a leggere