Notizie Juventus, Max Allegri: “Dybala deve ritrovare la forma migliore, Ronaldo si sbloccherà”

Juventus Conferenza Stampa Max Allegri Dybala Ronaldo | La Juventus domani affronterà il Sassuolo e pochi minuti fa ha parlato in conferenza stampa Max Allegri, presentando il match in partenza domenica ad ora di pranzo.

Conferenza stampa Allegri Juve

Ultime Juventus, Max Allegri in conferenza stampa

Dybala? Magari non giocherà dall’inizio, ma lui ha detto che è consapevole di dover migliorare. Sono molto contento di come è entrato a Parma nell’ultimo quarto d’ora, con un approccio completamente diverso. Poi deve fare come gli altri, allenarsi, trovare una condizione ottima. Fino ad oggi non ha giocato perché ho fatto delle scelte tecniche e di formazione. Dopo la prima partita, già alla seconda avevo deciso di giocare con altri giocatori e la terza è entrato nel finale ed è entrato bene. Le qualità di Paulo non le mette nessuno in discussione, ma io devo farne giocare 11 più tre. Ora fortunatamente giochiamo tre volte a settimana. Paulo deve ritrovare il posto da titolare e dimostrarlo lavorando sul campo. Non conosco altro modo, come tutti. Poi qualcuno deve stare fuori in una rosa di grande valore. Però si stanno mettendo pressioni addosso che non vanno bene, perché se domani gioca e non fa una bella partita voi lo massacrate. Siete i primi che lo vogliono in campo poi lo massacrate”

De Zerbi? Uno dei giovani più bravi. L’ha dimostrato anche l’anno scorso, le sue squadre giocano sempre, sta facendo bene col Sassuolo dove ha giocatori di qualità superiore rispetto a quelli che aveva l’anno scorso. Domani è uno scontro diretto perché la classifica dice questo. Hanno dei giocatori bravi, ben miscelati, e un allenatore che con del materiale buono si sta facnedo valere”.

Domani tocca a Perin? No, domani gioca Szczesny, però prossimamente quando giocheremo una volta ogni tre giorni ci sarà spazio anche per Perin che si sta allenando bene ed è pronto per giocare”.

“Chi riposerà? Mandzukic credo scenda in campo, Khedira e Chiellini devo vedere cosa farne. Devo vedere l’allenamento di oggi poi deciderò. Chiellini è quello più indiziato ad avere turni di riposo”

Emre Can? Domani potrebbe essere la prima da titolare. Pjanic difficilmente giocherà, devo valutare se giocherà Khedira o no. Ma sta bene, viene da un calcio completamente diverso. Non è questione di migliore o peggiore, è questione di metodologie diverse. Normale ci voglia periodo di adattamento, poi viene da un lungo periodo di inattività quindi normale non abbia 90 minuti nelle gambe”.

Il Sarrismo nei vocabolari, l’Allegrismo a quando? L’Allegrismo non deve entrare nei vocabolari. La cosa che vorrei io è che si facesse qualche passo indietro. Noi abbiamo un ragazzo che è Fagioli e vederlo giocare è un piacere, perché è un ragazzo del 2001 che conosce il calcio. È bello vederlo giocare e non ne escono fuori sempre di questi ragazzi e sarebbe bello non perdere ragazzi così. E credo che per farlo si dovrebbe fare quello che si faceva prima, lavorare sui singoli giocatori. Magari saranno passi indietro, ma un passaggio fatto bene vuole dire un’azione da gol, un passaggio fatto male dà tempo agli altri per farli sistemare. E su questi particolari bisogna lavorare di più, perché il calcio, soprattutto per i ragazzi, è un gioco. Normale che quelli che hanno più estro hanno una sensibilità diversa e quindi devono andare al campo e avere voglia di giocare a calcio, perché se gli facciamo passare la voglia di giocare a calcio mollano”.

Dove giocherà Dybala con la presenza di Ronaldo? Molto semplice, nel calcio serve equilibrio. È questione di caratteristiche dei giocatori. Se giocano Dybala, Mandzukic e Ronaldo quando abbiamo palla è tutto semplice, quando non la abbiamo bisogna mettersi a disposizione. Due anni fa arrivammo in fondo con tanti giocatori offensivi perché tutti si mettevano a disposizione. Siccome tutti e tre possono occupare zone del campo con più disordine, è importante trovare equilibrio quando non abbiamo la palla, perché difendere in sei poi diventa difficili. Poi in tre partite abbiamo già preso tre gol e molti tiri in porta e molte occasioni sia contro il Parma che contro il Chievo. E non va bene. Bisogna trovare una solidità diversa e mettersi tutti a disposizione”.

Ronaldo come sta? Cosa mi aspetto da lui domani? Nè più nè meno di quello delle altre partite. Bisogna essere un po’ fatalisti, nelle prime gare ha tirato tanto e non ha trovato il gol. Ha lavorato bene e domani credo si sbloccherà e farà gol”.

PER SEGUIRCI ANCHE SU GOOGLE NEWS, CLICCA QUI. 

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui