Notizie Juventus, il fratello di Kean: “Vuole giocare in Serie A, è stato sfortunato”verona, kean

Giovanni Kean, fratello di Moise, ha parlato del futuro di suo fratello nel corso di un’intervista concessa a calcioweb.it

Ultime Juve, niente Serie B per Kean

“Il suo Europeo è stato buono. Bisogna fare i complimenti al ct Nicolato per come ha preparato la squadra perchè è anche grazie a questo che mio fratello è riuscito a dare il meglio di sè. Peccato per la mancata vittoria del trofeo ma ai ragazzi non si può rimproverare nulla.

Sere A? Prima del brutto infortunio al inguine, Moise stava facendo bene ma soprattutto stava maturando esperienza in un campionato difficile come la Serie A. Purtroppo il problema che ha avuto lo ha costretto a fermarsi nel momento in cui era più in forma. Credo comunque che sia cresciuto a livello tecnico ma anche caratteriale giocando in una piazza come Verona. Ora è pronto per vivere una nuova stagione da protagonista ovunque andrà.

Nizza? Io sinceramente non so esattamente dove possa andare a giocare. Mino (Raiola ndr) sta trattando con un po’ di squadre. Ovunque andrà comunque, che sia in Italia o all’estero, deve pensare solo a fare bene, a fare il suo lavoro sperando che in futuro la Juventus lo possa richiamare per diventare uno dei giocatori importanti del club bianconero. Preferenze? Nessuna in particolare, lui non guarda tanto queste cose. Per lui l’importante è giocare, vuole trovare una società, in Italia o all’estero, che gli consenta di scendere in campo con regolarità per esprimersi al meglio e crescere ancora.

La possibilità di giocare nella squadra B non l’abbiamo neanche presa in considerazione. Per quanto riguarda l’ipotesi di rimanere in prima squadra, molto dipenderà da lui: quanto tornerà dalle vacanze post-Europeo proverà a giocarsi le sue carte”.