Mercato Real Madrid, ecco Courtois: le sue prime parole 

Mercato Real Madrid Courtois/ Thibout Courtois, nuovo portiere del Real Madrid, ha rilasciato alcune dichiarazioni in occasione della conferenza stampa di presentazione. Queste le sue prime parole da giocatore dei Blancos.

“Grazie al presidente per le belle parole nei miei confronti e a tutti voi per essere qui, oggi realizzo un sogno. Un sogno che avevo fin da bambino, quando ho iniziato a giocare a calcio e vestivo i colori del Real. Arrivare nel miglior club del mondo è una gioia immensa ma anche una grande responsabilità. Oggi sono uno dei vostri, sono un madridista in più. Grazie a tutti nuovamente, al presidente Perez, ai miei agenti, alla mia famiglia, ai miei amici”.

Ultime Real Madrid, le parole di Florentino Perez in conferenza

“Bienvenido Courtois. Oggi è un giorno in cui siamo contenti per l’arrivo di un grandissimo calciatore, abbiamo una grandissima rosa con calciatori di grandissimo talento. Tutti vogliono dimostrare di poter indossare questa camiseta. Il Real cercherà di prolungare il periodo vincente, anche in base alla nostra storia. Come ci ha insegnato Santiago Bernabeu, per questo proviamo sempre a prendere i migliori calciatori al mondo ma anche facendo crescere i giovani della cantera. Negli ultimi cinque anni abbiamo vinto quattro Champions, dimostrando cosa significhi il Real Madrid nel mondo. Il Real è un esempio per tutti, rappresenta tanto per milioni di persone in tutti i continenti.

Lavoriamo per essere sempre all’altezza delle aspettative dei nostri tifosi. Oggi arriva uno dei più grandi calciatori, che ci aiuterà a essere sempre più forti. Oggi accogliamo il miglior portiere dell’ultimo Mondiale. E’ uno dei migliori estremi difensori al mondo, se non il migliore. Al Mondiale ha conquistato il terzo posto, l’arrivo di Courtois fa parte della nostra strategia vincente. Vogliamo calciatori in grado di poterci aiutare a vincere, ha 26 anni ma ha grande esperienza internazionale”.

Indizio per la trattativa Modric-Inter

Il presidente dei Blancos non ha risposto a nessuna domanda sulla questione Modric. Il numero uno delle Merengues ha glissato parlando solo e soltanto del nuovo acquisto del Real: sintomo di un qualcosa di cui non si può parlare, almeno per il momento.