Mondiale 2018, Portogallo-Uruguay finisce 1-2

Portogallo-Uruguay finisce 1-2

Ritorna il Mondiale dopo un giorno di stop con le prime due partite valide per gli ottavi di finale. Stasera giocheranno Uruguay e Portogallo, ma nessuno aveva dubbi: Cristiano Ronaldo non poteva che giocare nello stesso giorno, appena qualche ora dopo, di Leo Messi impegnato nell’altro ottavo contro la Francia. I due ancora una volta saranno pronti a sfidarsi a distanza cercando di essere decisivi come al solito.

La sfida di stasera sarà senza dubbio una tra quelle più combattute: sia tatticamente parlando che dal punto di vista individuale. I campioni non mancano di certo, ma entrambe le squadre sono molto solide e il rischio di vedere una partita molto bloccata è davvero alto. Nonostante questo, come abbiamo accennato, i fenomeni non mancano e proprio loro potrebbero cambiare la partita da un momento all’altro. Da una parte abbiamo Cavani e Suarez, dall’altra invece c’è ovviamente Cristiano Ronaldo, il giocatore più in forma al mondo in questo momento.

Entrambe dovranno vincere per passare il turno e beccare la vincitrice tra Francia e Argentina. L’Uruguay arriva a questo ottavo di finale da prima classificata nel girone A, avendo vinto tutte e 3 le partite senza subire neanche una rete. Il Portogallo invece ha addirittura rischiato di uscire contro l’Iran nell’ultimo match del girone, ma per il rotto della cuffia è riuscito a passare come secondo alle spalle della Spagna.

Ecco le formazioni ufficiali della partita

Entrambe le squadre schierano un 4-4-2. L’Uruguay mette Laxalt sull’out difensivo di sinistra. In campo per la Seria anche Torreira, Vecino e Bentancur. In avanti la coppia da paura Suarez-Cavani. Il Portogallo risponde anche lui con un 4-4-2, con Bernando Silva a destra nel centrocampo a quattro e Quaresma che si accomoda in panchina. In avanti accanto a Cristiano Ronaldo c’è Guedes.

Uruguay (4-4-2) – Muslera; Caceres, Gimenez, Godin, Laxalt; Nandez, Torreira, Vecino, Bentancur; Suarez, Cavani.

Portogallo (4-4-2) – Rui Patricio; Ricardo Pereira, Pepe, Fonte, Raphael Guerreiro; Bernardo Silva; William Carvalho, Adrien Silva, Joao Mario; Guedes, Cristiano Ronaldo.

Portogallo-Uruguay 1-2, la cronaca

Subito in vantaggio l’Uruguay grazie al tandem d’attacco Suarez-Cavani. L’attaccante del Barcellona dopo sette minuti piazza un assist vincente per l’ex Napoli che mette a segno l’1-0 con cui si chiuderà la prima frazione di gara nonostante gli attacchi incessanti del Portogallo, che sono poi proseguiti anche nel secondo tempo, fino al pari di Pepe.

Edison Cavani però dopo pochi minuti l’1-1, e a mezz’ora dal termine, con un gran tiro a giro di destro firma il 2-1. Una doppietta che condanna i campioni d’Europa e Cristiano Ronaldo all’eliminazione. Ai quarti volano i sud americani, che affronteranno la Francia dello scatenato Mbappé.