Mario Giuffedi, agente di Sepe, Mario Rui e Hysaj, è intervenuto ai microfoni di Radio CRC per parlare dei suoi assistiti che militano nel Napoli

Mercato Sepe Napoli | Per gli azzurri questo mese che giunge al giro di boa è già quello della verità. Tra il mercato in entrata e quello in uscita, il progetto Napoli è ancora tutto da definire. C’è la presenza di Ancelotti, che vale da garanzia per molti, ma non per tutti. Ad esempio Luigi Sepe è ancora un personaggio alla ricerca di un autore. Il suo agente, Mario Giuffredi, ha parlato ai microfoni di Radio CRCNon so cosa farà il Napoli con i portieri, ma ho parlato con Giuntoli qualche giorno fa e mi auguro che il Napoli si comporti correttamente con Sepe. Luigi non può essere ostaggio di una società e la stima bisogna dimostrarla con i fatti e non con le parole perchè negli ultimi 2 anni non ha ricevuto ciò che ci aspettavamo. Se il ragazzo vuole giocare, è giusto che si rispetti la sua scelta.

Rinnovo? E’ un argomento che non voglio toccare“,prosegue il manager,”perché c’è da capire se il Napoli ha fiducia in Sepe, poi il contratto è secondario. Finora i fatti hanno detto che Sepe ha ricevuto poco e quello che dovevamo dire alla società lo abbiamo detto. Sepe e Hysaj non sono stati contattati da Ancelotti, Mario Rui invece non so perchè non gli ho chiesto se ha ricevuto una telefonata dall’allenatore. Hysaj è forse l’unico giocatore che pensa solo alle vacanze e non chiede nulla di mercato, è sereno e tranquillo. Il suo futuro si deciderà strada facendo, ma difficilmente si muoverà da Napoli”.