Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky SportSassuolo, Carnevali marotta

 “Con mister Iachini ci siamo sentiti questa mattina e non ci sono stati i presupposti per andare avanti. Lo ringraziamo e gli facciamo un in bocca al lupo per il futuro: adesso inizieremo a valutare cosa fare. De Zerbi? Abbiamo fatto un pensiero su di lui già lo scorso anno. E’ un profilo che può interessarci, lo consideriamo in vantaggio rispetto ad altri profili”.

Sul futuro di Politano e Berardi

“Ci fa piacere che i nostri ragazzi piacciano a grandi club così come per altri nostri tesserati. Non ci sono pervenute ancora richieste ufficiali, ma l’idea del nostro patron è quello di mantenere i pezzi migliori. Per noi il risultato sportivo ha maggior importanza rispetto all’aspetto economico. Ci sono dei contratti che devono essere rispettati, ma la volontà del giocatore va presa in considerazione così come le richieste dei vari club.

Ferrari e la Samp? Hanno un diritto che non credo eserciteranno quindi tornerà al Sassuolo. I 13 milioni di euro per il riscatto? Cifra pattuita lo scorso anno e che rappresenta il valore del giocatore. In cosa dobbiamo migliorare la rosa? Una volta definito il nome del nuovo tecnico capiremo quali sono le sue idee e le conseguenti necessità. Acerbi-Lazio? Da parte loro non c’è mai stato un contatto”.