Il Venezia di Inzaghi batte il Perugia di Nesta con le reti di Stulac, Modolo e Pinato: veneti in semifinale dei playoff

Calciomercato Bologna, Inzaghi

Serie B Playoff Venezia Perugia | I veneti battono gli umbri, Inzaghi batte l’ex compagno Nesta. Con un secco 3-0, i lagunari volano in semifinale, dove affronteranno il Palermo. Inzaghi punta ancora sul 3-5-2 con la coppia Litteri-Geijko e gli esterni Bruscagin-Garofalo, Nesta risponde con lo stesso modulo e schiera Di Carmine accanto a Cerri, con Diamanti libero di agire alle spalle delle punte.

I primi venti minuti scivolano via con le due squadre molto chiuse, trattenute dal valore della posta in palio: il Perugia prova a far male con due conclusioni da fuori di Diamanti, che scalda il sinistro e impegna Audero. Con il passare dei minuti i padroni di casa alzano il proprio baricentro e trovano la rete alla mezz’ora: sugli sviluppi di un corner Stulac lascia partire una spettacolare conclusione dalla distanza e la palla finisce proprio sotto l’incrocio. Esecuzione da manuale per il centrocampista sloveno. Gli uomini di Inzaghi prendono fiducia e sprecano una grande occasione con Suciu, mentre poco prima dell’intervallo Cerri sfiora il pareggio con una girata di sinistro neutralizzata dal buon riflesso di Audero.

Nella ripresa il Perugia prova a spingere con più continuità, ma apre ampi spazi alle pericolose ripartenze del Venezia, che porta comunque molti uomini in area di rigore umbra. Gli uomini di Nesta cercano spesso le corsie esterne con palloni alti al centro, ma la difesa di casa è sempre ben piazzata. Al 74′ la squadra di Inzaghi passa ancora sugli sviluppi di un corner: Leali compie un mezzo miracolo sulla prima conclusione di Geijo, ma non può nulla sul tap-in ravvicinato di Modolo. Il Perugia non ha la forza di creare nitide occasioni ed incassa anche il terzo goal sul perfetto contropiede veneto: il neo entrato Pinato si presenta in area e batte il portiere avversario con un preciso esterno destro all’angolino basso.